Tecnico di produzione meccanica con specializzazione in green manufacturing

Percorso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore

Corso gratuito per occupati e disoccupati

Percorso co-finanziato con risorse del Programma Fondo sociale europeo Plus 2021-2027 della Regione Emilia-Romagna. Operazione Rif. PA 2023-19416/RER approvata con Deliberazione di Giunta regionale n. 1317 del 31/07/2023.

In breve:

  • Per Disoccupati
  • Per Occupati
  • Qualifica


800 ore (di cui 320 ore stage)


Gratuito


Ferrara

Corso in aula

Avvio corso

Dicembre 2023 - Scadenza iscrizioni 13/11/2023

Sede

CNA Formazione Emilia-Romagna
Sede di svolgimento:
Via Caldirolo, 84
44123 Ferrara

Referente Ecipar

Elisa Bianchi - Email bianchi@cnafoer.it

N. Minimo di partecipanti

20

Obiettivi

La figura cura la parte operativa del processo di produzione nell’ambito della meccanica, nel rispetto di specifiche richieste stabilite in fase di progettazione, ottimizzando l’utilizzo delle risorse e garantendo standard qualitativi e normativi, oltre che i termini di consegna e la soddisfazione del cliente. Definisce soluzioni tecniche/tecnologiche per ottenere il prodotto meccanico richiesto, verifica funzionalità del prodotto, cura la definizione e l’attuazione delle fasi di collaudo, fornisce assistenza ai componenti interni ed esterni della filiera di produzione meccanica per quanto riguarda gli aspetti tecnologici e tecnici del processo produttivo. Grazie alla specializzazione in green manufacturing la figura potrà impostare una pianificazione sostenibile della produzione, sia in termini di vita dei prodotti che di processo, utilizzando strumenti digitali di controllo nell’ottica di una maggiore adattabilità dell’impresa e di riduzione dell’impatto ambientale.

Locandina

Requisiti obbligatori per partecipare al corso

Giovani e adulti, non occupati o occupati, residenti o domiciliati in Emilia Romagna in data antecedente l’iscrizione, che si trovino in una delle seguenti condizioni:

  • in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore;
  • in possesso dell’ammissione al 5° anno dei percorsi liceali;
  • in possesso del diploma professionale conseguito in esito ai percorsi di 4° anno IeFP;
  • anche non in possesso del diploma di Istruzione secondaria superiore, previo accreditamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivamente all’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

La partecipazione al percorso è subordinata all’accertamento del possesso delle seguenti competenze:

  • competenze chiave di cittadinanza (progettare, comunicare, collaborare e partecipare, agire in autonomia, risolvere problemi, individuare collegamenti, acquisire e interpretare informazioni);
  • competenze di base relative ai 4 assi culturali (linguaggi, matematico, scientifico-tecnologico, storico-sociale);
  • competenze coerenti con l’ambito tecnico-professionale di specializzazione e già acquisite in percorsi di istruzione e/o formazione o in percorsi lavorativi pregressi e conoscenze di base scientifiche, tecnologiche, informatiche, meccanica o della produzione in generale.

In relazione all’asse culturale dei linguaggi è requisito d’accesso la conoscenza della lingua inglese verificata in sede di selezione.

Sarà ritenuto preferenziale il possesso di uno dei seguenti diplomi:

  • i diplomi tecnico industriali, i diplomi scientifici e delle scienze applicate;
  • liceo scientifico.

La selezione prevede una prova scritta e un colloquio individuale:

Prova scritta peso 60% – una o più prove tecniche a risposte multiple su competenze chiave di cittadinanza, competenze di base linguistiche, matematiche, scientifico, tecnologiche e storico-sociali, competenze di informatica, meccanica di base e nell’ambito della produzione in generale, inglese.

Colloqui orali individuali peso 40%, finalizzati ad approfondire gli aspetti emersi dalla prova scritta misurando capacità relazionali e atteggiamento propositivo, esperienza precedente in ambiti coerenti, capacità organizzative, problem solving, lavoro in team, motivazione partecipazione al corso, coerenza con proprio progetto di sviluppo professionale.

Programma

  • Orientamento, comunicazione e lavoro condiviso
  • inglese tecnico
  • il sistema impresa e il mercato del lavoro
  • informatica avanzata
  • contrattualistica
  • normative ambientali e sicurezza sul lavoro
  • concetti, metodi e strumenti matematici
  • disegno e progettazione meccanica
  • principali ambiti di produzione meccanica
  • la struttura aziendale e l’industrializzazione di prodotto e di processo
  • cicli di lavorazione meccanica e automazione
  • la meccanica di precisione: strumenti di misura e controllo
  • logistica, scorte e movimentazione materiali
  • strumenti digitali per il controllo di produzione
  • procedure per il controllo e la gestione della qualità
  • strumenti avanzati per il miglioramento continuo
  • tecnologia dei nuovi materiali
  • green manufacturing: la sostenibilità come strumento di business e innovazione
  • ICT al servizio della green manufacturing

Titolo conseguito

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato un Certificato di specializzazione tecnica superiore in Tecniche di industrializzazione del prodotto e del processo.

Durata e frequenza

Durata: 800 ore, di cui 320 di stage.

Frequenza: Obbligatoria per il 70% del monte ore totale al fine di poter sostenere l’esame finale.
Le lezioni saranno in orario diurno.

Calendario

Dicembre 2023 – Dicembre 2024

Quota d'iscrizione

Non prevista, il corso è gratuito.
Il corso è co-finanziato con risorse del Programma Fondo sociale europeo Plus 2021-2027 della Regione Emilia-Romagna.

Opportunità

I corsi IFTS sono percorsi di formazione progettati e realizzati da Istituti di Istruzione Secondaria Superiore, Università ed imprese insieme ad Enti di Formazione Professionale accreditati della Regione Emilia Romagna, e sono finalizzati a formare e inserire nel mercato del lavoro figure tecniche specializzate, in grado di gestire i processi organizzativi e produttivi d’impresa.

Le imprese partner sono localizzate su tutto il territorio provinciale (Ferrara, Alto, Medio e Basso Ferrarese):

L.T.E. Lift Truck Equipment S.P.A., B & B Silo Systems S.R.L., Bytelabs, Deltos Srl, Hi-Mec Srl, TiEmme Meccanica Srl, CPM di Castaldini Stefano Srl, 4-E Consulting Sr, Micra Srl, Mg Recycling Srl, Destri Srl, Officine Mingozzi Natale, Frasma Srl, Mamoka Srl, Rexnord Tollok Srl, Vi.Ret Snc di Lupi Stefano & C. .

Soggetti che partecipano alla realizzazione del percorso:

Fondazione ITS Maker, Clust-Er Innovate, Consorzio Factory Grisù, Mido Srl, Techsol Srl, , Cyrkl Zdrojova Platforma Sro, CNA ER, CNA Associazione Ferrara, CNA Innovazione, Comune di Ferrara, Comune di Portomaggiore, Comune di Cento, Comune di Argenta.

Scuole:

I.I.S. “F.lli Taddia” – Cento (FE), Liceo Scientifico “A. Roiti” – Ferrara, Liceo “L. Ariosto” – Ferrara, I.I.S. “Rita Levi Montalcini” – Argenta.